Passa al contenuto

SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA!

USARE FRIGORIFERO A 220V SUL CAMPER

USARE FRIGORIFERO A 220V SUL CAMPER | Destinazionecamper

Sul camper è possibile usare un frigorifero a 220V: io lo faccio dal 2018.

Quando ho preso il camper montava un che già conoscevo (dalle mie parti si usano nelle baite di montagna) e quindi gli ho subito fatto un check-up. Le solite cose, che spiego QUI.
 
Ho quindi deciso di passare al frigorifero a compressore. In questo caso il liquido (o gas) refrigerante è mosso da, appunto, un compressore e quindi la resa è più costante ed efficiente.

Inizio valutando quelli specifici per camper, ma costano tanto. I  vengono prodotti in numero minore dei 220V per ovvi motivi. Lavorano in corrente continua, non alternata.
 

Penso ad una soluzione alternativa: frigo a 220V sotto inverter.

Detta così sembra semplice ma ci sono 2 cose da valutare: che tipo di frigo e  inverter servono?

INVERTER

Per sapere come sono fatti e come funzionano gli inverter per camper, ti rimando a questa GUIDA dedicata all'argomento. Di seguito userò termini e definizioni che vengono spiegati lì.


L'inverter deve essere ad onda pura per fa funzionare un frigorifero a 220V.

Questo perché non è un carico resistivo, ma ha una parte motorizzata e una serie di centraline che hanno bisogno di corrente alternata pura per poter lavorare.


Come potenza consiglio almeno .

Ovviamente dipende da caso a caso, ma sotto questo valore si rischia che non riesca a gestire il picco all'avvio del compressore, andando in blocco. Sconsigliati quindi quelli che si attaccano alla presa accendisigari, anche perchè si rischia seriamente di colarla.

Più l'inverter è grande, più alto sarà il suo autoconsumo.

Dato che il frigo sta acceso H24, si parla di valori non esattamente trascurabili: un 2000W può consumare 25A al giorno solo stando acceso, senza alcun carico.
Per questo può essere utile metterne uno dedicato solo al frigorifero con funzione di stand-by, come questo.

FRIGORIFERO

Per scegliere il frigorifero giusto sono 4 le cose da guardare
  • CLASSE ENERGETICA più è alta, meno consuma perchè è isolato meglio

  • CONSUMO MASSIMO ISTANTANEO indicato in W, il valore riportato nel datasheet è quello massimo che raggiunge in avvio. 

  • IDONEITÀ A FUNZIONARE IN MOVIMENTO se non lo sono è espressamente indicato nel manuale di istruzioni.

  • CELLA FREEZER si intende separata dal frigorifero. Averla aumenta di molto il consumo

Il consumo giornaliero di un frigorifero è molto aleatorio: dipende innanzitutto da tipo e classe, e dall'uso che se ne fa.

Dare un valore medio valido in generale è impossibile. Molti sono i fattori in gioco, tra questi consideriamo:

  • TIPO un frigo a pozzetto (che si apre da sopra) quando viene aperto trattiene meglio il freddo di uno classico a sportello orizzontale 

  • DIMENSIONE banalmente, più è grande più consuma

  • USO aprire spesso un frigorifero lo fa consumare di più, tenerlo quasi vuoto anche... Usare il camper a 20°c esterni è diverso che farlo a 30°c...
Porto il mio caso come esempio per dare almeno dei valori di riferimento: come consumi in questi 4 anni ho calcolato una media di 6-700W al giorno d'estate e 3-400 d'inverno. 

Nello specifico uso questo inverter e questo frigorifero. Rispetto ad un omologo a 12V, il consumo è maggiore per la dispersione dovuta all'inverter, stimabile in un 10% circa, e all'autoconsumo.
 

Per far andare un frigorifero a 220V sul camper serve l'impianto elettrico adeguato.

Come detto il consumo è variabile, ma rimane generalmente elevato. Per le mie esperienze, mi sento di consigliare di farlo avendo come batterie almeno 2 batterie AGM da 100Ah come questa o meglio ancora una batteria al litio.

In entrambi i casi, parliamo di circa 1000W di energia effettivamente disponibile: non moltissimi, ma abbastanza per provarci. Meglio ancora accompagnato da un buon IMPIANTO SOLARE.

Per maggiori informazioni, QUI puoi leggere come creare un impianto elettrico economico (e come potenziarlo per il frigorifero) mentre QUI puoi leggere quanto costa un impianto al litio.

Montare un frigorifero a 220V sul camper è quindi sicuramente possibile, ma ci sono degli aspetti da valutare con attenzione

In molti casi il trivalente rimane l'unica soluzione praticabile, mentre in altre si mette il compressore a 12V perchè, tolto il costo, è obiettivamente il frigorifero col miglior rapporto resa-consumo che si può montare su un camper e comporta meno complicazioni prendendo direttamente energia dalle batterie.

Tuttavia il frigorifero a 220V rimane la migliore soluzione per avere i vantaggi del compressore sul camper senza spendere troppo.

Grazie per aver letto il mio blog. Per qualsiasi domanda, dubbio o curiosità non esitare a .

info utili

lascia un commento

I commenti vengono approvati prima della pubblicazione

Hi there

Welcome Guest
We typically reply within minutes
James
Hello! James here from Support team,this is sample text. Original text will display as per app dashboard settings