Passa al contenuto

SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA!

GUIDA AL FRIGORIFERO TRIVALENTE

GUIDA AL FRIGORIFERO TRIVALENTE PER CAMPER | Destinazionecamper

Il frigorifero trivalente è il tipo più comune sui camper.

Questo perchè come dice il nome può lavorare con 3 fonti di energia differenti: è pensato per andare a gas quando siamo in SOSTA LIBERA, a 12V quando siamo in viaggio e a 220V quando siamo collegati dall'esterno.

In questa guida vediamo come funziona e cosa fare per farlo funzionare al meglio per più tempo possibile!

>

>

COME FUNZIONA
[ torna all'indice ]

Sembra paradossale, ma il frigorifero trivalente funziona per... riscaldamento. Un composto a base di ammoniaca inserito in un circuito chiuso viene scaldato fino ad evaporare, quindi percorre la serpentina dietro al frigo, condensa e ricola nel serbatoio per ricominciare il giro (così è detto in maniera semplice, in realtà avviene il ciclo frigorifero dell' ammoniaca in acqua in maniera libera, e non forzata come per i COMPRESSORE). Il raffreddamento dentro al frigo dipende dallo scambio termico nella struttura ad alette montata dietro il frigo in altoIl serbatoio con il liquido refrigerante può essere scaldato in 3 modi.
 

A GAS
[ torna all'indice ]

Una fiamma libera viene accesa dalla termocoppia, l'afflusso del gas è regolato da un'elettrovalvola. Entrambe sono gestite dalla centralina integrata: se la fiamma si spegne, si chiude (ad ogni modo il vano non è stagno ma ha 2 griglie).

A seconda del modello più o meno recente, l'accensione può essere automatica premendo un tasto o più "manuale", in quasi tutti è presente uno spioncino dentro il frigo (in basso su uno dei 2 lati) per poter vedere la fiamma direttamente.

Combustione significa fumi da smaltire: di solito lo scarico si trova a parete, vicino alle griglie posteriori, ma può anche essere un FUNGO a soffitto.

Il frigorifero in questa modalità non può essere usato in viaggio perchè la legge obbliga a chiudere le bombole prima di partire, a meno di aver installato dispositivi di sicurezza appositi.


A 220V
[ torna all'indice ]

Quando il camper è collegato dalla PRESA alla 220V esterna con il CAVO, si usa quella per far andare il frigo: una resistenza scalda il liquido.  

I manuali di varie marche concordano nel dire che la resa in questa modalità è uguale a quella a gas, ed entrambe solitamente possono essere regolate in potenza dal camperista.

Teoricamente è possibile farlo andare a 220V anche usando le BATTERIE DI SERVIZIO e un INVERTER. Ne basterebbe anche uno ad onda modificata, in quanto si tratta di una semplice resistenza. In pratica però si parla di consumi elettrici molto alti, avendo un IMPIANTO ELETTRICO molto POTENTE il problema si argina, ma a quel punto è meglio montare un frigo a compressore, A 220V o direttamente a 12V che hanno rese sicuramente superiori perchè la circolazione del liquido refrigerante è forzata e non libera.

A 12V
[ torna all'indice ]

Questa modalità è definita da vari manuali "di mantenimento". Il liquido viene tenuto caldo da una resistenza in corrente continua a 12V: circolano tanti ampere, possono esserci problemi di dispersioni e surriscaldamento e va messo un CAVO del giusto diametro. Per una resistenza dalla potenza limitata per non aggravare questi problemi.

Per questi motivi rende meno delle altre modalità pur consumando tra i 100-150W: è pensato per essere usato solo durante il viaggio tramite alternatore, con il frigo già freddo di partenza, mentre risulta improponibile farlo andare in questa maniera da fermo, sia per il consumo che per la bassa resa.
Partendo dalla temperatura ambiente non raffredderà affatto.

La centralina legge il segnale D+ dell'alternatore (direttamente da esso o dalla SCATOLA DI DISTRIBUZIONE) che significa motore acceso prima di poterla attivare. Questa funzione può essere svolta anche da PARALLELATORI più semplici.

 

I modelli di TRIVALENTI di ultima generazione gestiscono da soli le 3 modalità in base alla fonte di energia che rilevano: 220V se siamo in campeggio, 12V se siamo in marcia e gas in sosta libera per ottimizzare al massimo i consumi e la resa.

>

COME FARLO FUNZIONARE AL MEGLIO
[ torna all'indice ]

La cosa fondamentale è che il camper deve essere a LIVELLO, in piano, perchè la serpentina sul retro del frigo faccia meno resistenza possibile alla circolazione del composto di ammoniaca evitando ristagni (che possono solidificarsi in cristalli). 

Bisogna poi cercare di tenere il lato del camper su cui è montato il frigorifero all'ombra: la corretta temperatura dell'evaporatore è fondamentale per farlo lavorare.

Per questo motivo è d'aiuto forzare il ricircolo dell'aria dietro il frigo installando delle VENTOLE quando fa molto caldo, viceversa quando fa molto freddo si CHIUDONO le griglie.

Altri accorgimenti utili sono:

  • aiutarlo all'avvio riempiendolo con bottiglie di acqua giá fredde o addirittura congelate
  • tenerlo sempre più pieno che vuoto (vale per qualunque frigo)
  • usare PANETTI TERMICI
Infine va sempre ricordato che il range di abbassamento di temperatura dichiarato dai costruttori stessi è di 25-30°C: se ci sono 40 o più gradi, potrebbe andare in crisi a prescindere da tutti gli accorgimenti che prendiamo, o comunque non raffreddare granché.

>

MANUTENZIONE
[ torna all'indice ]

Il frigorifero trivalente richiede manutenzione periodica nel corso anni per mantenere la perfetta efficienza. Trattandosi di un oggetto con gas, la revisione totale viene fatta in centri specializzati, tuttavia qualcosa possiamo fare fai-da-te.


Ogni 5 massimo 10 anni, si toglie il frigo dal camper, lo si capovolge e si martella delicatamente tutto il circuito del liquido refrigerante: così smuoviamo i cristalli di ammoniaca formatisi negli anni che possono ostruire il passaggio. Anche sostituire la pasta termica dello scambiatore è utile per farlo durare a lungo nel tempo.

>

 E questo è tutto quello che sappiamo sul frigorifero trivalente del camper!

Fare questa guida ha richiesto molto tempo: raccolta delle informazioni, scrittura e impaginazione passando per la parte grafica (foto e schemi). È un lavoro di più persone, che condividiamo gratuitamente perché pensiamo possa essere utile a molti. 

Per questo apprezziamo molto ogni commento o condivisione con altri camperisti: ci fa sentire utili e ci aiuta a crescere in visibilità e posizionamento sui motori di ricerca ("autorità").

Ti ringraziamo in anticipo, e per non perderti nessuna delle nostre guide (nuova o aggiornata) non dimenticare di iscriverti alla nostra newsletter e di seguirci sui social!

lascia un commento

I commenti vengono approvati prima della pubblicazione

Hi there

Welcome Guest
We typically reply within minutes
James
Hello! James here from Support team,this is sample text. Original text will display as per app dashboard settings